Home

giovedì 11 agosto 2022

Motta di Pleté Orientale 3018 m

Itinerario di Cicloalpinismo vario e super panoramico.

Ebbene si è ancora possibile girare in zone sfruttate ma lontano da ecomostri. Dopo l'esplorazione dell'anno scorso Gran Sommetta funestata dai nebbioni è ora di ottimizzare un bel Tour a km0.

Start dalla Capitale ma ovviamente si puo' partire a piacimento per accorciare / allungare.
La Magdeleine - Chamois - 34 - Valtournenche. Vale già il biglietto.
Fatto decine e decine di volte ma sempre bellissimo e molto impegnativo tecnicamente. Salita da Crepin e gallerie fino a Perreres con panorama merenderos a fondo scala. 200 m di asfalto su regionale passano via rapide e deviamo al tornante sempre su asfalto ma ripido e ancora iper panoramico verso Alpe Promindoz. Da Alpe Molar cerchiamo di circunnavigare le paludi fino alla fine del pedale lungo una sorta di mini Ru. Fine pedale 2350 m. Taka zü prima con spintarelle lungo bella valletta isolata poi al ricongiungimento del sentiero passiamo a dell'ottimo ed elegante Portage fino allo sbarco sull'altopiano a 2800 m. Qui viene il bello, l'erbetta lascia velocemente spazio a terreno lunare di fini sfasciumi e cosi si puo' pedalare a piacimento su tutto l'esteso Plateau con vista totale a 360. Si arriva praticamente fin sotto l'anticima sulla quale si sale senza difficoltà alcuna. Vabbeh tanto vale fare anche la cima vera e propria essendo a 10 min di disagio. Ottimo, 3018 m Motta di Pleté Orientale. Vista spaziale e unica. Anche Cervinia da questa distanza sembra quasi bella.

Discesa ON: si torna su anticima con soli pochi metri in sella ma da qui si cazzeggia a piacimento in lungo e in largo su rocccioni e sfasciumi belli come il sole. Vale la pena visitare anche la Centrale 2870 m e andare a fare foto merenderos sulla Occidentale 2840 m. Ocio a non finire in paese dal ripidone tra le due.
Tornati al colletto 2810 m zö de lè a sx. Primi 50-100 m su pietraia con sporadici passaggi sulla bici ma in un attimo siamo su sentiero perfetto e tecnico il giusto. Altra valletta inaspettata e bellissima lontana anni luce dagli ascensori orribili e dalle piste motorizzate poco distanti. Bello assai ! A Manda Damon breve sterrata con poca perdita quota e da Manda Desot 2100 m torniamo su bel ST che diventa entusiasmante non appena si affaccia verso le Cretes. Gli ultimi tornantini prima della regionale sono la ciliegina sulla torta. L'ora è tarda e anzichè annoiarci su asfalto per tornare a casa andiamo a riprendere ancora il 34 dell'andata tra pedale iniziale e gran spintage in alto.

In sintesi: itinerario super consigliato che si presta a lunghe giornate di bici così come a fast&furious da mezza giornata partendo da Valtournenche. Marca giù !

Stay Wild
#JAGTeam
#ciclodisagio

Distanza: 48 km
Dislivello: 2400 m
Tempo: 9 h
Difficoltà tecnica: Molto Difficile
Condizione fisica: Molto Duro
Traccia gps: Motta di Pleté Orientale 3018 m










437505-6867


Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il commento