Home

domenica 6 giugno 2021

M. Corquet 2610 m Spring Edition

Itinerario di Cicloalpinismo con Portage e discese tecniche.

L'amico Corquet lo conosciamo già come finale di gran Scarlingate fatte qui Punta di Leppe e qui Punta Laval. Non rimane che esplorare anche il versante Est e già che ci siamo toglierci anche un altro sassolino al Layet.

Start da Fenis 580 m loc Le Perron, parcheggio comodo e acqua vicina.
Salita bitumata da maglia a Pois ma pochissimo frequentata e in buona parte all'ombra. A 1250 m breve taglio spingistico per evitare i cani di Champremier. Ripresa la strada a Porteron continuiamo per Druges e poi su forestali fino ai 2000 m di Prapremier (ultime rampe missilistiche). Ottimo traverso in minima ma piacevole parte pedalabile fino a 2200 m e poi finalmente takiamo Zü con la specialità della casa. 400 m di Portage selvaggio e piacevole fino al Colle di Crotey e alla piattissima cima 2610 m. Tutta questa parte è ottima anche in discesa come alternativa al versante N che rimane innevato molto più a lungo in primavera. Panorama e luogo eccezionale per il panino più buono del mondo (lo chef oggi era in sciopero).

Discesa ON: bellissimamente teNNica e già collaudata fino a Crotey poi traversone Zuper fino alla poderale. Fico !

Cambio assetto e breve ripedalata fino al lago Layet e alla vasta piana di Chaux dove è d'obbligo uno svacco contemplativo sulla nuova erbetta e fiorellini alpini (oltre oggi non possiamo andare essendo ancora tutto pesantemente innvevato). E quel sentierino orografico sinistro esiste davvero ? Come mai tutti scendono dalla poderale ? Andiamo a vedere. Fino all'abbandonato alpeggio di Rouallaz praterie e leggera discesa. Bene. Poche frecce gialle. Leggera risalita in parte a pedale e ci portiamo proprio sotto la Grande Roise 3350 m in ambiente selvaggio e meraviglioso. Incredible come i ragazzi di Effetto Albedo siano riusciti a sciare questi canaloni:
Ancora Praterie con traverso discendente e altra breve risalita a spinta. Passiamo il colletto dei 2340 m e ... Zo de Lè. Nonostante la scarsissima frequentazione il Sentiero è perfetto, ottimo, tortuoso e divertente. Bingo ! Entrati nel bosco ci sono alcuni alberi a terra ma si passano senza problemi atterrando cosi alla poderale quota 1800. Se avete tempo risalite verso monte e andate a prendere il sentiero delle miniere come fatto qui Tersiva XXL altrimenti poco male oramai siamo a fondo valle e si perde poco dislivello fino alle Miniere. Solito bordo Ru e a Druges Desot riprendiamo gli ultimi 1000 m di discesa :-)
Ci sono varie alternative tutte valide. La traccia segue il 10-10A ripercorrendo in parte il Fenis Vertical Trail con divagazione esplorativa a Marcellat. Tutto perfetto e non impegnativo con solo qualche passaggio più tecnico. Bella Gnari si attera direttamente alla macchina.

In sintesi: itinerario di soddisfazione, ottima preparazione in attesa delle quote estive. Il Croquet non delude mai.

Stay Wild

#JAGTeam
#ciclodisagio

Distanza: 35 km
Dislivello: 2400 m
Tempo: 9 h con calma
Difficoltà tecnica: Medio
Condizione fisica: Medio
Traccia gps: M. Corquet 2610 m Spring Edition













Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il commento