Home

sabato 5 marzo 2022

Testa di Comagna 2105 m - Alpe Moulaz 1850 m

Itinerario bifronte con mattinata smutanda e pomeriggio Disagio doc entusiasmante. Salita a Moulaz con 2 tratti attrezzati e discesa molto tecnica. 

In 25+ anni non avevo mai fatto la Testa di Comagna e un motivo in effetti doveva pur esserci !

Start da frazione Tilly 950 m ampio parcheggio e acqua. Bella salita quasi completamente fuori da regionali o asfalto. Qualche spintarella facile quà e là ma anche 100 m ruspanti per raggiungere il sentiero balcone quota 1300 m. Balcone non in ottima forma ma ciclabile con qualche discontinuità. Poco ma deserto asfalto per Arbaz e poi ancora belle forestali per il Colle Tzecore dove scendiamo rapidamente per Sommarese per riprendere poderali fino a 1850 m. Facile ma ripida spinta fino alla Testa di Comagna 2105 m con oggi solo qualche metro ghiacciato ma addirittura segnalato da bandierine del Vertical Trail. Bel Cimotto ampio e panoramico.

Discesa ON: a parte la prima parte semplice ma piacevole il resto è da bannare assolutamente cancellandolo da tutte le cartine del regno. Una smutandata totale banalissima e inutile buona solo per consumare le pastiglie. Se proprio proprio tenere il sentiero 5 e tornare al colle Tzecore ed evitare come la morte le miniere di Bechaz.
Vabbuoh abbiamo scherzato, attraversiamo la regionale e con ottimo ST costeggiamo il torrente Evancon fino alle porte di Tollegnaz (ultima acqua facile). Taka Zü di brutto brutto. Sentiero 1A con 6-700 m di ottimo disagio addirittura classificato da mamma regione come EEA. Il sentiero è ben tenuto e percorribile ma effettivamente ci sono 100 m difficili con 2 passaggi attrezzati non facili con bici in groppa ma se state leggendo qui significa che siete abituati. Anche Phoebe è passata senza aiuto :-) Scollinati sul costone andiamo a prendere un pò di tintarella nel bellissimo alpeggio di Moulaz 1850 m tra i camosci al pascolo. Bella scarlingata !

Discesa ON2: questa volta facciamo sul serio ma anzichè replicare il bellissimo ST senza nome fatto qui 
Tour della Regina azzardiamo l'inedito 1B che si stacca da Champ Tsucon. Marooo ! Sentiero entusiasticamente tecnico, ripido, esposto e tortuoso. Su brevi traversi e nano risalite si tira il fiato ma l'impegno necessario è alto e costante anche se tutto sommato il dislivello è modesto. Fondo ottimo e passaggi di notevole spessore. Bellissimo. A Grun 1500 m (acqua) le cose si semplificano ma mia trop nee ! ST diventa infatti mulattiera tosta e fisica fino al torrente Chasten. 2 tornanti di poderale di lusso e poi ancora off road come link sopra menzionato. Quasi a fondovalle dopo breve trasferimento c'è ancora tempo per due curvette molto carine fino al torrente. Risalita a Tilly corta ma rrripida.

In conclusione: itinerario da modificare nella discesa dalla Comagna ma di ottimo spunto per del Disagio in media montagna. Rimane ancora parecchio da mappare in zona, state tuonati.

Stay Wild

#JAGTeam
#ciclodisagio

Distanza: 28 km
Dislivello: 2300 m
Tempo: 7 h
Difficoltà tecnica: Molto difficile (seconda parte)
Condizione fisica: Duro
Traccia Gps: Comagna Moulaz











Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il commento