sabato 26 settembre 2020

M. Crabun 2711 m

Itinerario di CicloAlpinismo con portage e discese tecniche esposte.
Astenersi Cotolettari imbruttiti.

Monte Crabun 2711 m panoramicissima cima ben visibile all'ingresso in Valle già nota in a/r ai Disagiati del NW. La propongo qui in XL con estetica traccia ad anello.

Start da Nantay 550 m frazioncina del comune di Perloz piccolo parcheggio coperto e acqua.
Come già sperimentato qui Tour Diavolo risaliamo la valle del Lys su bellissimo sentiero all'ombra di castagni secolari senza mai attraversare il torrente e deviando leggermente verso le baite di Praz Long in modo da pedalarlo tutto fino alla strada di Lillianes. Qui purtroppo il ponte sul torrente Theilly è blindato da transenne causa frana quindi tocca deviare sulla regionale per 1,5 km e riguadagnare il lato orografico destro al ponte successivo del Lys fino a Fontainemore 750 m. Per evitare ulteriore regionale alla chiesa Takiamo Zu in Portage l'antica mulattiera a gradoni fino a sbucare sulla strada deserta a Borney 1000 m. Si pedala ora tranquillamente su su fino ai 2000 m di Prial Desot passando per innumerevoli baite quasi tutte abbandonate ma evidentemente testimoni di un glorioso passato. Da Prial Portage per vaghe tracce fino a Prial Damon dove puntiamo modesta croce lignea del Colle senza nome quota 2330 m. Volendo si potrebbe esplorare velocemente anche il Lose Bianche e/o il M. de Preal ma il vento tempestoso di oggi induce a più miti consigli. La traccia di discesa nel Vallone di Nantey si perde immediatamente ma in freeride e qualche passo a piedi scendiamo velocemente fin poco sotto quota 2100 m (volendo si intravede una poco igienica traccia che traversa sotto il M. de Preal) dove riattacchiamo in rude Portage la salita congiungendoci poco dopo al sentiero principale che sale da Pra. Una bella cresta con vista sui meravigliosi Piccoli Laghi ci intrattiene fino alla Cima posta a 2711 m (utilissimo ma lurido bivacco appena sotto). Panorama totale sullo scibile valdostano ma ancora più notevole verso la pianura (non facile avere una cosi alta elevazione a ridosso del piattume della Cotolettaland).

Discesa ON: possono bastare 2200 m negativi ? credo di si dai.
Prima parte fino al colletto quota 2450 m hyper trialistica e rocciosa ma a parte diversi passaggi tossici non impossibile (la leggenda narra che Il Maestro l'abbia fatta tutta) studiando bene le traiettorie (non sempre ben visibili). Dal colletto ottimo traverso ben più potabile ma sempre FBL fino al pianoro di Replan 2180 m. Da qui fino ai 1800 m parco giochi Alpino su ottimo ST divertente e impegnativo il giusto, mai banale o ovvio (alcuni brevissimi tratti scavati facilmente aggirabili come anche in alto al traverso).  Un serpentone da guidare e nosepressare all'occorenza. Bello !
Ai 1800 si entra in una forra incredibile dove il solo fatto di avere un sentiero sarebbe da leccarsi i gomiti. Molti gradoni spacca maroni ma comunque fattibili con abbondanza di mm (di sospensioni ! ... maliziosi). Passato poco sotto il torrente Nantey il ST torna ad essere ben godurioso su ottimo fondo erba mista scoglio fisso. TOP ! Da Croux 1350 m prendiamo per Ruine Damon (tenere la sx attraversando) verso antica e semi abbandonata mulattiera. Ingegnosa e ancora percorribile ma sporca fino a Ruine Desot. Qui sono sceso ancora verticale e sempre più cinghiale ma probabilmente meglio deviare verso Baderey - Derbellé perchè qui è proprio al limite. Alla Cappella di Ruine 1050 m ci sarebbero ancora 2 tagli ma sono veramente off limits cosi scendiamo sulla strada per 100 m. Al Mulino di Glacier il sentiero va preso a monte della strada e cosi per piacevoli ma semplici tagli arriviamo a Marine 800 m prima e a Chamioux dopo. Un ultimissimo taglio ci scodella al ponte di Nantay a due passi dalla macchina

In conclusione: girone lungo vario ed impegnativo in grado di soddisfare il desiderio di Disagio e penitenza anche dei più irriducibili Cicloalp. Accesso rapidissimo dalla Padania ulteriore plus.


Stay Wild

#JAGTeam
#ciclodisagio

Distanza: 29 km
Dislivello: 2600 m
Tempo: 10 h
Difficoltà tecnica: Molto Difficile
Condizione fisica: Duro
Traccia gps: Crabun 2711 m










4 commenti:

Grazie per il commento