sabato 24 agosto 2019

Col de Fort 2906 m

Itinerario di Cicloalpinismo con portage e discese teNNiche ed esposte.
Astenersi Balossi e Curidur.

In 20+ anni di VdA non ho mai percorso questo itinerario CON la bici, ci sarà un motivo ? Approfittiamo del meteo semi loffio per una explo di disagio ciclo alpino.

Start da Triatel 1580 m frazione di Torgnon (studiate ogni tanto capre !http://petitmonde.torgnon.org/ ). Qualche spintarella e siamo subito sulle poderali degli alpeggi. Tutto pedale fino al Lago Tzan 2450 m grazie al fantastico sentiero verde già collaudato diverse volte Balconata del Cervino XL
Circumnavighiamo il lago, discesina carina fino a 2350 m di Grand Raye e siamo pronti. Taka Zu de lé in splendido Portage Imperiale. Sentiero ripido il giusto e molto efficiente in vallone isolato e selvaggio. Nessun bipede molta merda di vacca fino a 2700.
In un "attimo" il Bivacco Rivolta è già in vista. Roba 5* proprio sotto la Punta Tzan dotato di tutto il necessario per romantiche serate in quota (no condoms). Pochi m sopra il colle de Fort si affaccia verso la Comba di Cignana. Come dicono quelli che la sanno lunga "Ambiente di alta montagna severo e affascinante". Programma sarebbe di ritornare dalla via di salita ma visto che la pioggia termina mi faccio tentare dalla discesa su Cignana. Sentiero recentemente e ottimamente bollato e sistemato, non si puo' sbagliare. 30 m di discesa e siamo, come previsto, inghiottiti in un oceano di massi. Ciclabilità nulla per almeno 200 m salvo qualche nano tratto e qualche scarlingata provvidenziale su neve. Piuttosto che seguire pedestremente i bolli del 4 meglio stare più a destra seguendo il torrente glaciale sabbioso e "ciclabile". Ancora una balza in Deportage e finalmente riutilizziamo quello strano aggeggio a due ruote che ci portiamo a spasso. La continuità è un'altra cosa ma comunque si scende. Siamo oramai in vista del Lago di Cignana e la Jaggata è oramai fatta. Per piacevoli pratoni ritorniamo sulla poderale per il Rifugio Barmasse. Bel taglio su ottimo sentiero fino a Cortina e rientriamo sempre su poderale fino a Gilliarey 2190 m (risalite ripide). Ultima discesa su semplici e piacevoli ST fino all'auto.

In sintesi, itinerario anticoncezionale, senza discesoni epici da raccontare al Bar Sport ma, per gli amanti del genere, di una bellezza selvaggia. Nuove varianti già allo studio :-)

Stay Wild

#JAGTeam
#ciclodisagio

Distanza: 28 km
Dislivello: 1600 m
Tempo: 8 h
Difficoltà tecnica: Difficile
Condizione fisica: Durello

Traccia gps: Col de Fort


Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il commento