Home

domenica 10 gennaio 2021

Winter Sodadura 2010 m

Itinerario invernale con Portage nevoso.
M.Sodadura bellissima piramide a due passi da casa, in veste invernale diventa magnifica.

Start da Moggio 850 m parcheggio arrivo Vallone.
Ben nota salita su asfalto per 5km verso la Culmine di S.Pietro fino ai 1150 m dove una forestale con neve quasi sempre ben battuta diventa regno incontrastato delle bici da uomo :-)
Una delle più belle Fat salite della Lombardia e non solo. Neve abbondante e scorci mozzafiato ma sempre pedalabili una volta che escursionisti e motoslitte hanno fatto il loro lavoro. 8 km piacevolissimi.
Ai Piani di Artavaggio 1600 m i rattoni verso il Rifugio Nicola diventano mortali ma sempre pedalabili.
I luoghi sono sempre frequentati quindi è facile trovare ottima traccia anche oltre. E così infatti arriviamo eccitati alla base della Piramide dimenticando di avere una bici e non delle assi sotti il kiul.
Taka Zu ! Nobile ed elegante Portage ed in un attimo siamo in Cima (ramponcini raccomandati) dove veniamo accolti dai soliti sguardi misti compatimento, incredulità e curiosità. Cosa ci sarà di strano ? Boh ! Elevazione modestina in valore numerico ma panorama spaziale sullo scibile Pota Pota e Bresaolaland.

Discesa ON: espletato il rituale PdM per le ammiratrici social siamo pronti a dar spettacolo agli astanti.
Pressione anteriore budino di nonna Pina, FBL e si scende senza particolari problemi (5 m di nr non ciclabili).
Io mi trovo bene tenendo su i ramponi anche in discesa pronto per la zampata salva zebedei.
5 min e siamo di nuovo al Nicola belli come il sole.
Irretiti da false informazioni cerchiamo di andare a prendere il mitico vallone dal Rifugio Cazzaniga evitando la banale pista fatta in salita. Oggi la traccia è simbolica e ben presto ci troviamo nel migliore Ravanage che si possa desiderare con neve fino al Pistolino. Eh vabbuoh, torniamo dagli stradini verso la civiltà e Zo de Lè.
Dai Piani il mitico vallone ci aspetta. 1000 m di pugnette da cecità permanente su toboga a chiocciola perfettamente battuto. Difficile desiderare meglio su neve.
Barzotti e bagnati atterriamo direttamente alla macchina letteralmente.

In conclusione epic Fattonage ! Abbastanza semplice ma divertentissimo.

NB: ovvio che tutta la spataffiata di cui sopra non serve ad un klinz se le condizioni niveo meteo astro-ungariche non sono perfettamente allineate.

Stay Wild

#JAGTeam
#ciclodisagio

Distanza: 23 km
Dislivello: 1300 m
Tempo: 6 h
Difficoltà tecnica: Medio
Condizione fisica: Medio
Traccia gps: Winter Sodadura
















Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il commento