Home

lunedì 21 novembre 2016

Pila Autumn in Fat

Bel giro ideale per le prime nevi tardo autunnali o magari, indovinando le condizioni, anche invernale. Per estate sicuramente conviene salire di quota e tenere questa discesa come eventuale alternativa al bike park.

La traccia sale da Gressan su asfalto con qualche taglio anche ripido ma volendo si potrebbe fare tutto in off-road (neve permettendo).
Un po' di bigolage sulle piste che ieri erano chiuse e poi dalla chiesetta di San Lorenzo si prende la poderale in direzione di Ozein.
E' una bellissima pista forestale lontana dagli eco mostri di Pila che in leggera discesa (quindi ideale anche con percorso innevato non perfettamente battuto) ci ha portato fino alle porte delle baite Turlin. Dietrofront fino a Brin e zo de le sul 21B.
Sentiero facile ma molto piacevole su fondo lussurioso di moquette Imperiale di larice e muschi regali.
Della serie non si butta via niente di dislivello, finalino omaggio risalendo 5 minuti sulla Costa di Gargantua la cui leggenda narra essere il mignolo del gigante.
E' una zona protetta, vietata alle bici quindi a vostro rischio ma i sentieri sono molto ben marcati e se si passa in punta di piedi e con rispetto non si lasciano segni.

Stay Wild

#JAGTeam
#ciclodisagio

Distanza: 30 km
Dislivello: 1500 m
Tempo: 5.5 h
Difficoltà tecnica: Facile
Condizione fisica: Medio

Traccia gps: Pila Fat





Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il commento