sabato 26 agosto 2017

Punta del Tuf 3393 m

Itinerario di Cicloalpinismo con lunghi tratti di portage e discese tecniche ed esposte.

Punta del Tuf ovvero Lauson Limited Edition.
Classica e remunerativa salita al Lauson lato Ovest, sentiero in ottimi condizioni con % di pedalabilità imbarazzanti se ossigeno muniti. Al colle ignorate i merenderos d'alta quota e proseguite su tracce di sentiero fino alla spettacolare cima con vista esclusiva sui Giganti del Paradiso. Una terrazza davvero esclusiva.
Discesa non ciclabile fino al Colle salvo poche decine di metri. R'n'R su sfasciumi per un paio di cento e facile lussuria sulla via di salita fin quasi a Levionaz 2250 m. Poche difficoltà tecniche ma davvero piacevolmente giocoso.
Fin qui quasi tutto regolare ... o quasi. Attraversato il ponticello sul torrente proseguite solo se motivati ed esploratori. Astenersi Ciaparatt.
Duro Portage prima su ripidi pratoni e poi per balze rocciose fino a 2500 m. 3-4 km di falso traverso, molto falso, molto esposto e molto stretto. Passata l'abbandonata casa di caccia e attraversati 3-4 valloncelli sempre su sentiero a tratti precario finalmente il variometro cambia segno e puntiamo verso valle. Guidati da sporadici ometti attraversiamo una zona di paravalanghe e un lungo pratone di scogli fissi non divertente ma comunque ciclabile fino a quota 2300 m dove troviamo altra postazione PGNP ma soprattutto un sentiero degno di tale nome. Da poco sotto in poi vi rimangerete tutti le ingiurie perchè si entra in un elitario bike park che credo abbia visto ben poche bici fino ad ora. Un dirupo vertiginoso domato dal genio sentieristico d'Antan. Un profluvio infinito di tornanti di ogni genere e forma dal più casto e sicuro al più impegnativo e lascivo. Okkio alle misure perchè in vari punti è un attimo trovarsi alla macchina in un nanonesecondo. Un paio di serie sono off limits ma la maggior parte si portano a casa. Atterrati a Degioz dopo il bacio di rito all'asfalto si rientra in defaticamento alla macchina.

Non il solito Lauson dunque ma solo per Bigoli DOC.

Stay Wild

#JAGTeam
#ciclodisagio

Distanza: 27 km
Dislivello: 2200 m
Tempo: 9.5 h
Difficoltà tecnica: Difficile
Condizione fisica: Duro

Traccia gps: Punta Tuf
Senza tattoos state a zero

I Giganti del Paradiso

PdM

Pointer

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il commento