Home

lunedì 27 agosto 2012

Tour des Tournalins

Epico giro tra la Valtournenche e la Val d'Ayas.

Lungo e duro ma di grande soddisfazione con scenari unici.
Portage di 200 m per arrivare al colle Cime Bianche e di 250 m per arrivare al Col di Nana.
La partenza può essere fatta da qualsiasi punto intermedio ma giro deve essere orario.
Volendo puo' essere alleggerito usando impianti di risalita.
Io sono partito da La Magdeleine, ciclabile fino a Chamois, arrivati in paese prendere a dx della chiesa, seguire la poderale fino a costeggiare il torrente. Salita a tratti dura. A quota 2000 girare a sx in corrispondenza di evidenti rocce bianche, sempre su poderale. Risalire fino alla deviazione per il colletto di Cheneil (2300 m) segnavia 107. Bellissimo e panoramico sentiero fino a Cheneil. Sentiero 26 e tratti su bitume fino a incrociare la poderale che sale da Valtournenche a Salette e da qui seguire le stradine di servizio degli impianti fino su al colle Cime Bianche (2900 m). Salita a tratti dura e a spinta ultimi 150-200 m di dislivello. Poco prima del colle superiore delle Cime Bianche svoltare a dx su sentiero TMR. Panorama spettacolo su ghiacciaio di Ventina e su Gran Lago. Discesa tecnica ed esposta fino al Gran Lago (okkio !) poi fluida e goduriosa con turisti che vi faranno le foto come se arrivaste da Marte. Vallone incontaminato e bellissimo finalmente lontano dagli impianti di risalita. Tratti con bici al fianco per la presenza di noiosi massi sul sentiero ma basta alzare lo sguardo e ammirare lo scenario per godersi anche questi momenti. Arrivati a quota 2000 m circa una volta passato ponticello in legno andare a prendere l'evidente Rou Cortot (che volendo porta fino a Saint Vincent !) con breve risalita. Relax in leggera discesa. Brivido per buia e bassa galleria che si puo' cmq aggirare. Altro panorama spettacolo su tutta la Val d'Ayas. In corrispondenza di evidente deviazione prendere a dx per l'ultima risalita della giornata prima fino al rifugio Tournalin e poi al Col di Nana (2770 m). Dal colle prima segnavia 1 poi 4. Discesa molto divertente e bucolica ancora una volta in ambiente incontaminato. Chi non ne avesse abbastanza puo' seguire segnavia 1 fino al Col des Fontaines e poi giu fino a Valtournenche per poi risalire a Chamois con funivia altrimenti una volta arrivati al torrente già passato all'andata scendere per poderale per poche decine di metri poi a sx ancora su poderale fino a incrociare il nr 5 a dx. Poi rientro in scioltezza fino alla macchina lungo stessa via dell'andata.

Stay Wild

#JAGTeam
#ciclodisagio

Distanza: 56 km
Dislivello: 2600 m
Tempo: 9,5 h
Difficoltà tecnica: Difficile
Condizione fisica: Duro

Traccia gps: Tour Tournalin